Home Aloe Vera La Barbadensis Miller

La Barbadensis Miller

pianta di aloe

Si conoscono circa 350 specie di Aloe; tra tutte, quella più usata in fitoterapia è l'Aloe Vera.

L'etimologia del nome Aloe deriva dal greco e significa sale quindi… mare: in effetti sono delle piante che hanno come habitat ideale le zone di mare; è probabile che il nome della pianta possa discendere dal termine arabo che significa amaro, alludendo al succo della pianta in effetti molto amaro.
Cresce in zone caratterizzate dal clima caldo e secco, simile al cactus, in realtà appartiene alla famiglia delle Liliacee. Riesce a sopravvivere in luoghi dove altre piante morirebbero chiudendo i pori per evitare la perdita di idratazione.

È una pianta carnosa perenne a portamento arbustivo, alta sino ad 1 m. Le foglie sono disposte a ciuffo, semplici, lunghe 40–60 cm, lungamente lanceolate, con apice acuto. Presentano una cuticola molto spessa e sono carnose a causa degli abbondanti parenchimi acquiferi presenti al loro interno. Presentano spine solo lungo i lati.
I fiori si innalzano dal centro delle foglie. Sono uno scapo fiorifero costituito da un'infiorescenza a racemo con asse ingrossato. Sono di colore dal giallo al rosso.
I frutti sono costituiti da una capsula loculicida.

In Europa, le uniche coltivazioni di una certa estensione si trovano in Spagna. Ne stanno sorgendo anche in Italia meridionale, ma sono ancora di dimensioni limitate. Le coltivazioni spagnole, essendo la Spagna membro dell'Unione Europea, sono obbligate a rispettare norme di produzione molto più stringenti rispetto agli altri Paesi, garantendo così un prodotto di qualità migliore.

Nel mondo, l'Aloe è coltivata in Africa, Australia, America settentrionale, America centrale, America meridionale, Russia, Giappone.
La moltiplicazione dell'Aloe avviene per seme o per divisione dei polloni che si formano alla base della pianta.

La parte periferica della foglia contiene l'aloina, una droga antrachinonica con effetto lassativo e irritativo del colon e (si ritiene) abortivo in gravidanza. Per questo motivo è sconsigliato assumere per bocca preparati a base di aloe vera che contengano la parte esterna (verde) della foglia.

 

Skype Status

Chiedimi pure

Hai bisogno di chiarimenti o informazioni

  • Tel: +39 393 9863713
Segui le attività anche sui social network
Home Aloe Vera La Barbadensis Miller